Menu
Le gite scolastiche, che spettacolo !

Lamborghini, il grande mito automobilistico in mostra in un fantastico museo alle porte di Bologna In evidenza

Lamborghini, il grande mito automobilistico in mostra in un fantastico museo alle porte di Bologna

Siamo alla scoperta di una delle case automobilistiche più conosciute al mondo, leader nella velocità. Siamo a Sant'Agata Bolognese, nella cosiddetta “terra dei motori”. Siamo in visita al Museo Lamborghini. Venne inaugurato nel 2001, in concomitanza con la nascita della Murciélago. Il Museo è stato pensato per dare a tutti gli appassionati del “toro” la sensazione di poter provare per un giorno vetture senza tempo. Al piano terra si trova la mitica 350 GT, prima vettura di produzione Ferruccio, ma anche la fantastica Countach. Non manca la Islero (del 1968-1969) e la Espada (prima berlina Lamborghini). Sono inoltre presenti la Urraco, la Silhouette e la Jalpa. Una bella testimonianza fotografica si porta nel ricordo del passato. Il primo piano è invece dedicato alla Gallardo (2005) e alla Diablo Roadster (1992). Bello il prototipo della GT2. Un’area è dedicata al Motori Marini, a testimonianza della duttilità del marchio italiano nella produzione. Imperdibile la sosta alla Lola Larousse (1989) e alla Lotus (1990), seguite dalla famosa Lambo F1 e da tanti altri modelli insuperabili. I prezzi di ingresso sono contenuti e ridotti per scolaresche in gita. Occorre prendere contatti con la direzione Lamborghini. Il Museo resta aperto dal lunedì al venerdì (dalle ore 10 alle 12 e nel pomeriggio dalle 14.30 alle 17).
Ma diamo uno sguardo alle caratteristiche della Gallardo e della Murciélago: la prima (significa elegante in spagnolo) è una supercar di poco inferiore alla vettura di vertice (Murciélago). Rispetto a quest’ultima vanta prestazioni inferiori ma pur sempre elevatissime, ponedosi in diretta competizione con la Ferrari 360 Modena e con la nuova F430. Il nome Gallardo deriva, come è nello stile della Lamborghini, dalla “corrida” e in particolare da un famoso allevamento di tori da combattimento. Rispetto alla Murciélago la Gallardo è una vettura più maneggevole e con una visibilità, soprattutto posteriore, più ampia. In pratica la vettura si pone come una supercar che è possibile condurre più agevolmente nel traffico cittadino e, in generale, è più facile da guidare rispetto alla vettura di vertice. Il motore della Gallardo è il Lamborghini V10 basato sul precedente modello a 5 cilindri in linea della Audi. La potenza espressa da questo motore è di 520 cv. La stessa Audi, attuale proprietaria della Lamborghini, ha progettato una propria vettura sportiva basata sulla Gallardo, la “R8”. Nel dicembre 2004 alcune Gallardo sono state donate dalla Lamborghini alla Polizia di Stato. Le vetture, impiegate dalla Stradale, vengono utilizzata lungo l'Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e lungo la A14 Bologna-Taranto.

Video

3 commenti

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto