Menu
Le gite scolastiche, che spettacolo !

Nel comprensorio del Monte Rosa, dove in estate si fa trekking e in inverno si gareggia lungo centinaia di chilometri di piste In evidenza

MONTE ROSA MONTE ROSA

Il massiccio del Monte Rosa è davvero una risorsa incommensurabile di esperienze e di novità, particolarmente adatte alle scolaresche. Nella stagione tardo-primaverile ed estiva sarà bellissimo percorrere la valle d'Ayas fino all'anfiteatro di cime che va dal Breithorn al Castore, partendo da Verrès e attraversando i comuni di Challand-Saint-Victor, Challand-Saint-Anselme, Brusson e Ayas. Straordinaria anche la valle che porta al rifugio–laboratorio scientifico "Regina Margherita". Risalendo la Valle di Gressoney o del Lys si incontrano: Perloz, Fontainemore, Lillianes, Issime, Gaby, Gressoney-Saint-Jean e Gressoney-La-Trinité. La presenza dei grandi ghiacciai ha consentito la formazione di numerosi laghi, piccole perle che impreziosiscono il paesaggio e sono meta di molte escursioni, per citarne alcuni: i laghi di Pinter, il lago Perrin, il lago Blu di Verra, i laghi di Palasinaz, i laghi di Frudière nella Valle d'Ayas oppure nella valle di Gressoney i laghetti del Salero e i laghetti del Nétschò. Da segnalare anche il lago Gabiet a Gressoney-La-Trinité e il lago Gover a Gressoney-Saint-Jean.
A Challand-Saint-Victor, nella Valle d'Ayas, il lago di Villa dal 1982 costituisce una riserva naturale dove cresce spontaneamente la ninfea bianca, rarissimo spettacolo per il territorio valdostano.
E in inverno? Quale comprensorio scegliere per una bella giornata sugli sci, quello della Val d'Ayas o quello di Gressoney? Entrambi. Il comprensorio del Monterosa Ski collega infatti non solo Ayas e Gressoney, ma anche Alagna Valsesia, per un totale di 180 km di piste, che arrivano ai 2.700 metri del colle della Bettaforca, ai 2.900 metri del passo dei Salati e ai 3.200 del ghiacciaio di Indren. Le piste, sono quasi tutte servite da impianti di innevamento artificiale e adatte a tutte le abilità. Comprensori più piccoli e più tranquilli si trovano ad Antagnod e a Estoul in Val d'Ayas. Nella valle di Gressoney un'altra opportunità è offerta dagli impianti di Weissmatten, nel Comune di Gressoney-Saint-Jean, dove una pista, che nel 2009 è stata votata la pista più bella d'Italia, ricorda il giovane sciatore Leonardo David. Le due valli offrono anche possibilità per lo sci di fondo: la Val d'Ayas propone alcuni anelli intorno a Champoluc, a Périasc e Barmasc e piste più lunghe e impegnative a Brusson, spesso sede di gare di Coppa del Mondo di sci nordico e biathlon.
Nella Valle di Gressoney si possono scegliere gli anelli di Gressoney-La-Trinité o di Gressoney-Saint-Jean, su cui si corre a gennaio la gara di gran fondo Monterosalauf. A fine inverno, con cadenza biennale negli anni dispari, si disputa la spettacolare gara di sci alpinismo Trofeo Mezzalama, che porta i concorrenti da Cervinia a Gressoney con un itinerario che supera i 4.000 metri di quota. Da non dimenticare le passeggiate con racchette...

Torna in alto